Coordinamento nazionale ... Da Facebook

Andare in basso

Coordinamento nazionale ... Da Facebook

Messaggio  ADvAnCeD il Lun Nov 03, 2008 11:51 pm


Carissime/i,

la causa su Facebook “A favore dell’istruzione e della ricerca! No alla L.133/08” si sta rivelando un ottimo luogo apartitico di confronto, scambio di informazioni, dibattito. E i suoi numeri continuano a crescere esponenzialmente: mentre scriviamo essa ha superato le 155.000 adesioni.

Numerose sono state le iniziative che - attraverso i suoi membri – essa ha potuto sin qui promuovere e portare a termine: lettere al Quirinale, ai giornali, alle Istituzioni, un appello internazionale in 5 lingue per suscitare anche l’attenzione dei media esteri verso il problema che in questi giorni ci sta portando a confrontarci assiduamente per trovare forme comuni ed efficaci di lotta democratica.

Da parte del governo sono in atto innumerevoli tentativi e strategie per politicizzare e delegittimare la protesta: consapevoli della debolezza delle proprie posizioni, i membri della maggioranza parlamentare ci accusano di essere difensori dello status quo, degli sprechi, dei privilegi baronali, strumenti della sinistra, contestatori fuorilegge, minoranza rumorosa…senza mai veramente entrare nel merito dei tagli al sistema dell’istruzione e della ricerca. Persino su Facebook ora è iniziata la conta tra chi è a favore e chi è contro la L.133/08 e il decreto Gelmini (guarda al link: http://it.youtube.com/watch?v=smfEcLMFDdc ).

È opinione comune che il movimento di protesta abbia ormai bisogno di un coordinamento nazionale per poter elaborare ed arrivare a proporre un serio progetto di riforma che sia condiviso, giusto, graduale. Un coordinamento forte dei numeri che rappresenta e capace di parlare con voce unica. Oltre a conoscere il numero esatto dei suoi membri (in continua crescita), questa Causa ha anche la caratteristica di non essere espressione di alcuna realtà locale in particolare e di poter raggiungere capillarmente persone che sono sparse su tutto il territorio nazionale. Per questo pensiamo – allo stato delle cose – che essa possa essere una buona base di partenza per cominciare a contarsi e giungere ad un minimo di coordinamento. L’ideale sarebbe costruire un sito web esterno a Facebook di riferimento per tutti, per contarsi sottoscrivendo una valida proposta di riforma e per elaborare strategie comunicative. Ma, per ora, questa Causa è quanto più si avvicina a quell’idea: ad essa potrebbero far riferimento tutti i coordinamenti di ateneo nonché gruppi e movimenti per trovare un luogo di confronto e di coordinamento comune. La Causa è ormai conosciuta dai media e - qualunque sia lo sviluppo futuro della protesta - ha un patrimonio “numerico” e una capacità di comunicazione che potrebbero essere ulteriormente valorizzati e messi al servizio dell’azione collettiva che ci anima.

Per questo vi invitiamo tutti, ed in particolar modo i coordinatori di ateneo, ad aderire e a diffonderla per trovare in essa la prima base del coordinamento nazionale auspicato. Per farlo basta iscriversi a Facebook e seguire questo link:
http://apps.facebook.com/causes/122796?recruiter_id=16498186

E buona protesta a tutti! :-)

Enrico & Pietro
avatar
ADvAnCeD
Admin

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 24.10.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.lize.it

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum