I veri tagli

Andare in basso

I veri tagli

Messaggio  mirkop il Mar Ott 28, 2008 5:31 pm

Ai giocatori di calcio
Alle corse di Formula 1
Rete 4
Agli stipendi spropositati

Già qui ci sono in ballo parecchi milioni di Euro.
Altre idee?

mirkop

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  Vi' il Mar Ott 28, 2008 6:20 pm

non per contraddirti...ma rete 4 è una televisione privata ( anke se illegale x' trasmette su frequenze di La7 ma naturalmente nn si interviene)
i calciatori li pagano le società di calcio ke di certo non sono statali...cosi come la formula uno...al massimo ci si puo lamentare della Rai ke paga milioni per prendersi i diritti sui goal...
I veri tagli andrebbero fatti a partire dal parlamento...portaborse,auto blu,pensioni spropositate cn 1 mese nel parlamento...ecc ecc...
Se vi capita leggete il libro la Casta...vi avviso subito ke uscirete ancora di più incazzati!!! Laughing

Vi'

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 25.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  Gianluca il Mar Ott 28, 2008 7:58 pm

Bè rete 4 è un taglio da fare in quanto ci costa se non erro 300mila euro al giorno, quindi dato che la corte europea ha deliberato contro rete 4 risparmieremmo tipo 300milioni di euro (che non son pochi)

Poi si potrebbe regolarizzare l'8 per mille cioè renderlo TRASPARENTE (ora se tu nn dici a chi darlo va alla chiesa) si potrebbe fare che chi nn dice a chi darlo lo da allo stato o chevada specificato per forza, e lo stato guadagnerebbe anche miliardi di euro (la chiesa di soldi ne ha, e se proprio vuole regali dallo stato italiani gli basti che non deve pagare per nessuna attività o proprietà, oppure si potrebbe fargli pagare quelle, ma sarebbero fino a 5 miliardi di euro quindi nn so se c ela farebbe XD )

Si potrebbe iniziare ad eliminare gli sprechi incredibili di soldi per i nostri dipendenti in parlamento, regolare almeno le cose in modo da risparmiare parecchi soldini (ogni senatore ci costa 2milioni e mezzo facendo un rapporto spese per il senato senatori^^)

si sarebbe potuto evitare di vendere alitalia alle condizioni del CAI italiano e venderla alle condizioni a cui si sarebbe contrattato con airfrance (cioè i debiti li pagava chi comprava e non restavano allo stato)

Si potrebbe controllare la pubblica amministrazione e far si che i soldi vengano investiti bene (e non come accade ovunque con persone pagate per contare i tombini, o funzionari regionali che possono assumere quanto gli pare e chi gli pare come è uscito un mesetto fa che avviene in sicilia)



insomma, prima di tagliare l'università dandole il colpo di grazia, sarebbe meglio fare economia da altre parti^^

Gianluca
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 8:01 pm

Sul clacio ci sarebbe parechio da dire, perchè i maggiori soldi e il maggiore business è fatto dalle televisioni, ora quali sono le televisioni che tarsmettono il campionato? e sopratutto di chi sono? di chi sono le società che fanno da sponsor? quindi da dove derivano i soldi che vengono dati alle società calcistiche?
I tagli, quando c'è da tagliare c'è sempre qualcuno che protesta è ovvio, a questo punto se proprio si deve farlo, lo faciano in settori che stanno bene economicamente o messi meglio della scuola per creare un disagio minore, il problema in italia è trovarlo questo settore.
Vogliono abolire il divieto di aiuto di stato dettato dalle norme europee, bravi, così quando una società come la Fiat è in crisi ci pens alo stato e perchè lo stato dovrebbe pagare i buchi fatti dalla fiat? ossia io perchè devo pagare il fallimento creato da qualcuno pe rmala gestione o per altri mille motivi? In economia non doveva esserci la concorrenza? e se le imprese non sono in grado di concorrere perchè deve essere un problema dell'intera collettività, quei soldi diamoli alle scuole non alle imprese.
Altri soldi reperibili: togliamo tutti questi militari in giro pe ril mondo acombattere guerre che sentono solo loro e ci costano un occhio della testa
togliamo gli stipendi ai parlamentari, non so se avete visto le aule del parlamento, ultimamente, ma sono semi vuote, perchè pagare gente a cui pesa il sedere persino mettersi seduta su delle poltrone per cui tra l'altro hanno fatto carte false per avere, e ce ne sarebbero altre da dire...

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  mirkop il Mar Ott 28, 2008 8:13 pm

Ridateci l'ICI!!!!!! Basta che non massacrate altrove!
Che poi, voglio capire perché hanno tolto l'ICI anche a chi ha redditi enormi.
Chi ha un reddito medio-alto credo che possa permettersi di pagare st'ICI, o no?

Rete 4 su satellite...tanto per cominciare...

mirkop

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 8:15 pm

bravo mirkop!!!! e sopratutto ma i Comuni come vanno avanti senza L'ici, vogliono l'autonomia e il federalismo fiscale e tolgono i fondi a chi dev essere autonomo, che poi i Comuni si rifanno sulle multe ahahah (tanto per sdrammatizzare un po')

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ***ice*** il Mar Ott 28, 2008 8:25 pm

rete 4 è abusiva.
ora per dare le frequenze a europa 7(vera vincitrice del bando per l'assegnazione delle frequenze) invece di toglierle a rete 4(che anche la corte di giustizia europea ha definito abusiva) le toglie a rai1.
Il bello è che questa cosa non la dice neppure il tg1 !!!!!!!!!!!!!!!!
Esilarante.
questo è il ricorso di europa7.

http://curia.europa.eu/jurisp/cgi-bin/form.pl?lang=it&newform=newform&Submit=Avvia+la+ricerca&alljur=alljur&jurcdj=jurcdj&jurtpi=jurtpi&jurtfp=jurtfp&alldocrec=alldocrec&docj=docj&docor=docor&docop=docop&docav=docav&docsom=docsom&docinf=docinf&alldocnorec=alldocnorec&docnoj=docnoj&docnoor=docnoor&typeord=ALLTYP&docnodecision=docnodecision&allcommjo=allcommjo&affint=affint&affclose=affclose&numaff=&ddatefs=&mdatefs=&ydatefs=&ddatefe=&mdatefe=&ydatefe=&nomusuel=europa7&domaine=&mots=&resmax=100

***ice***

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 8:27 pm

purtroppo quello che dice l'Unione europea in italia passa in sottofondo , basta vedere la discussione sull'ambiente e la gravissima proposta del presidente del consiglio sull'abolizione del divieto di aiuti di stato . Grazie per il link ice.

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  io il Mar Ott 28, 2008 8:52 pm

Come facciano i comuni a vivere senza ICI non lo so.
Chi ha redditi alti ha 1 casa dal valore immobiliare alto e paga l'ICI. (non ti voglio annoiare con le tabelle ma è così)
l'8x1000 se non decidi tu, viene diviso fra tutti gli aventi diritto in base alle % di distribuzione che i contribuenti hanno indicato nell'anno precedente (x es. se la chiesa valdostana nel 2007 ha preso il 5% di tutto l'8xmille "dichiarato", prenderà il 5% di quello non dichiarato)

io
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 9:10 pm

uh su l'8 per mille poi ci sarebbe da dire parecchio... ogni tanto mi chiedo: perchè sono nata qui?

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  tiko il Mar Ott 28, 2008 9:56 pm

ale84sandra ha scritto:uh su l'8 per mille poi ci sarebbe da dire parecchio... ogni tanto mi chiedo: perchè sono nata qui?

meglio qui, che in tanti altri posti.

e poi c'è anche da dire che ora come ora non c'è nessun altro posto al mondo in cui vorrei vivere. tralasciando i gravi problemi che affliggono il nostro paese, vorrei farvi notare che nel resto del mondo, paesi che si vantano di essere meglio di noi, stanno allo stesso livello se non peggio...

a me sembra uno schifo un pò dappertutto...

tiko

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 28.10.08
Età : 28
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 9:59 pm

meglio qui che in altri posti questo è poco ma sicuro, tuttavia ci sono paesi migliori di noi, organizzati meglio di noi e sopratutto più civili di noi e non parlo degli stati uniti che per molti versi anzi troppi è messo molto peggio. Ma qui si aprirebbe un dibattito che va oltre quello su cui dobbiamo concentrarci adesso.

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  tiko il Mar Ott 28, 2008 10:06 pm

sì, infatti non è il caso Wink

per il quanto riguarda i veri tagli, sono d'accordo con chi dice di tagliare gli stipendi dei parlamentari.

solo che è abbastanza curioso che l'ultima volta (ma penso sia andata sempre così) che hanno votato per incrementare ulteriormente l'ammontare del loro stipendio nessuno abbia votato in maniera contraria. mi pare che giusto i radicali uscirono dall'aula (e non votarono)...

tiko

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 28.10.08
Età : 28
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

trasversale a tutti i partiti

Messaggio  Fredy il Mar Ott 28, 2008 10:47 pm

So che nel caso sarebbe troppo complicato, tuttavia sono certa che riscuoterebbe comunque un ENORME successo: qualcuno di voi sa se è possibile far decidere a tutti i cittadini italiani la riduzione (in maniera quantitativa) dello stipendio dei parlamentari, magari con un referendum o qualcosa di simile, che abbia ovviamente valore legale?
Magari si potrebbe suggerire direttamente un reindirizzamento di tutti quei soldi, decisamente REGALATI, verso settori che ne hanno veramente bisogno.
Avanti, voi di giurisprudenza informateci!
Le parole sono belle, ma senza fatti concreti continueremo a scavare sempre più sotto terra!
avatar
Fredy

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  mirkop il Mar Ott 28, 2008 10:56 pm

Be', per quanto possano prendere tanto, non credo che tagliando gli stipendi dei parlamentari e i loro servizi il PIL dell'Italia possa giovarne molto.
Sono più contrario, invece, a tutto ciò che mette in gioco cifre di denaro spropositate, ad esempio gli sport...
Io direi meno gente che si scanna alle partite e più cultura per tutti!

mirkop

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  ale84sandra il Mar Ott 28, 2008 11:16 pm

per rispondere a mirko hai ragione, ma già sarebbe qualcosa. Per quanto riguarda Fredy, noi come cittadini raccogliendo un tot di firme abbiamo il diritto alla poposta legislativa ,ossia 50.000 elettori possono portare in parlamento una proposta di legge, il problema è solo uno che la legge deve volerla la maggioranza e ad oggi è dimostrato che la maggiornaza che conta è solo quella parlamentare e non quella elettorale.

ale84sandra

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 27.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  tiko il Mar Ott 28, 2008 11:56 pm

ale84sandra ha scritto:per rispondere a mirko hai ragione, ma già sarebbe qualcosa. Per quanto riguarda Fredy, noi come cittadini raccogliendo un tot di firme abbiamo il diritto alla poposta legislativa ,ossia 50.000 elettori possono portare in parlamento una proposta di legge, il problema è solo uno che la legge deve volerla la maggioranza e ad oggi è dimostrato che la maggiornaza che conta è solo quella parlamentare e non quella elettorale.

concordo. non ricordo negli ultimi anni grandi referendum indetti perchè il popolo lo voleva...ma magari mi sbaglio.

tiko

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 28.10.08
Età : 28
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sconfitta in partenza

Messaggio  Fredy il Mer Ott 29, 2008 12:55 am

Insomma sarebbe una sconfitta in partenza?
Beh... se si tratta solo di 50.000 firme ci si potrebbe almeno provare... come del resto stiamo provando ad essere ascoltati dal governo, per quanto riguarda il decreto legge.
Se qualcuno mi aiutasse e istruisse, mi muoverei per prima, nella raccolta.
avatar
Fredy

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  tiko il Mer Ott 29, 2008 12:58 am

Fredy ha scritto:Insomma sarebbe una sconfitta in partenza?
Beh... se si tratta solo di 50.000 firme ci si potrebbe almeno provare... come del resto stiamo provando ad essere ascoltati dal governo, per quanto riguarda il decreto legge.
Se qualcuno mi aiutasse e istruisse, mi muoverei per prima, nella raccolta.

non si parte mai sconfitti, io esponevo un dato di fatto (purtroppo)...spero che arrivi qualcuno, mi smentisca e dica che negli ultimi 10 anni hanno fatto centinaia di referendum voluti a furor di popolo...

tiko

Messaggi : 61
Data d'iscrizione : 28.10.08
Età : 28
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  BraveNewWorld il Mer Ott 29, 2008 1:58 am

vogliamo ridurre gli sprechi? perchè non abolire le provincie? e le regioni? e le migliaia di enti inutili?
NO, togliamo i fondi all'università Evil or Very Mad

BraveNewWorld

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 29.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I veri tagli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum